Menu Chiudi

Come insegnare al tuo bambino a rispettare le regole

In questo podcast voglio illustrare come sia possibile in modo semplice insegnare ai bambini a mettere in atto dei comportamenti positivi.
Spesso i genitori con cui lavoro mi riferiscono di dover ripetere ai bambini decine e decine di volte le stesse cose “riordina i giochi!”, “lascia stare tuo fratello!”.
Qualcuno ricorre anche alle minacce e agli sculaccioni, che ovviamente non insegnano nulla al bambino, se non ad utilizzare erroneamente la forza nei momenti difficili.
Con li metodo della token economy che vedrete nel video è possibile invece aiutare i bambini a rispettare le regole in modo positivo.
Alcuni contenuti e funzionalità  sono bloccati dalle  tue preferenze sui cookie!

Ciò accade perché la funzionalità / i contenuti contrassegnati come “Google Youtube” utilizzano i cookie che hai scelto di mantenere disattivati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie: clicca qui per aprire le tue preferenze sui cookie.


Dopo aver visto il video ricordate le regole per applicare questo metodo:

1) il metodo va spiegato e concordato con il bambino in un momento di tranquillità, quando non c’è in corso alcuna discussione

2) si fissa una regola alla volta
3) le faccine vanno date subito dopo che il bambino ha messo in atto il comportamento positivo
4) se il bambino non mette in atto il comportamento positivo non si dá alcuna faccina
5) si devono creare le situazioni per cui il bambino rapidamente ottenga le prime faccine (e quindi la prima sorpresa)
6) le regole vanno fissate in positivo, cioè non va chiesto di “non disordinare la cameretta” ma “riordinare la cameretta”


Alcune domande che i genitori tipicamente mi rivolgono dopo che ho illustrato loro il metodo sono:

“Ma non è che il bambino apprende la “furbata” di fare qualcosa solo perchè ha in cambio qualcosa d’altro?”
In realtà il genitore vorrebbe che il bambino si comportasse bene perchè dovrebbe capire che “è giusto farlo”. Il bambino piccolo però non ha una coscienza morale così sviluppata da riuscire a farlo e invece comprende benissimo con questo metodo cosa ci si aspetta esattamente da lui.

“Devo continuare ad applicare questo metodo sempre?”
No, quando il bambino ha appreso a rispettare la regola stabilita il metodo non serve più. Può essere utilizzato o in un momento successivo oppure per far apprendere un’altra regola.

“Da che età si può applicare il metodo?”
Dai tre quattro anni di età, fino all’adolescenza, sostituendo magari, per i ragazzini più grandi, delle piccole ricompense in denaro o di altro tipo.


..e ora: buon lavoro a tutti i genitori!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti. NON utilizziamo cookie di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie:
Informativa estesa cookie
Informativa Privacy