Menu Chiudi

La passività di Giulia

Giulia (il nome ed altri dati che possono rendere riconoscibile la persona sono stati completamente modificati) è una donna di 35 anni, sposata e madre di due bambini piccoli.
Abita a fianco dei suoceri, che definisce un pò “invadenti”. Nello specifico fatica a gestire quelle che lei definisce “le continue ingerenze” della suocera nella sua vita privata e, in particolare, nel suo ruolo di madre.

Ma vediamo cosa accade in dettaglio: quando Giulia riprende i bambini per aver fatto qualcosa di sbagliato, la suocera la critica dicendole che non dovrebbe essere così dura e prende i bambini con sè, portandoli nel proprio appartamento, dove li “consola” permettendogli di mangiare il gelato davanti alla tv (quando la mamma magari poco prima l’aveva spenta perchè accesa da troppo tempo).
Inoltre Giulia sta cercando di insegnare al figlio più piccolo, che ha tre anni, a mangiare da solo con le posate. Ma quando si ritrovano a mangiare tutti insieme, la suocera lo prende in braccio ed inizia ad imboccarlo dicendo che “così si fa prima e il bambino non si sporca”. In altre situazioni accade che la suocera concede ciò che Giulia vieta e che la critichi ritenendola “troppo severa”.

Davanti a questi comportamenti Giulia non riesce a dire nulla. Teme di offenderla e di dimostrarsi ingrata, perchè ogni pomeriggio le tiene i figli quando Giulia è al lavoro. Inoltre teme che la suocera, sentendosi criticata, possa rifiutarsi di badare ai bimbi, creando a Giulia e a suo marito non pochi problemi.
Così si lamenta col marito, che ha già provato a parlare con la madre, ma i problemi sembrano non essersi ancora risolti del tutto. Progressivamente aumentano la frustrazione, l’ansia quando la suocera è presente ed il risentimento.

Quali sono gli errori che Giulia involontariamente commette? Cosa può fare per migliorare la situazione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp chat

Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti. NON utilizziamo cookie di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie:
Informativa estesa cookie
Informativa Privacy